testata per la stampa della pagina

PRIVATI

 

I principi della Mutualità

 
 

la nuova vita 4.0 delle Società di Mutuo Soccorso

 
 

Nella rubrica Buone Notizie del Corriere della Sera del mese scorso due pagine dedicate alle Società di Mutuo Soccorso e al Decalogo che contiene i principi della mutualità.



Sono oltre 500 le Società di Mutuo Soccorso attive su più di mille censite.

Tra queste molte si dedicano prevalentemente ad attività culturali e ricreative mentre circa 30 sono quelle che svolgono attività sanitaria integrativa in maniera prioritaria  e che sono in grado di affrontare le sfide delle crescenti spese sanitarie.

Ricoveri e Specialistica Diagnostica in libera professione, ma anche cure odontoiatriche, terapie riabilitative e in futuro spese per assistenza alla non autosufficienza.  Una vera alternativa etica al modello assicurativo rappresentato dai valori quali: diventare Soci, il principio una testa un voto, la partecipazione democratica, la condivisione degli obbiettivi, la trasparenza nei bilanci, la garanzia di copertura per tutta la vita, l’assenza di scopo lucrativo unità alla professionalità e alla esperienza.

Diverse tra queste Mutue tra cui CAMPA, che rappresenta una eccellenza in forza dei suoi numeri e della Sua percentuale di restituzione delle risorse agli associati, nel corso degli anni hanno esteso la propria attività in favore delle collettività dei gruppi aziendali, riuscendo a creare una sinergia tra lavoratori attivi e pensionati all’insegna della solidarietà mutualistica.

In una fase in cui le spinte individualistiche sembrano prevalere sull’interesse collettivo le Mutue rappresentano una avanguardia nel proporre un modello ancora fondato sul vantaggio dello stare insieme e della condivisione e che soprattutto enfatizza l’importanza della previdenza sanitaria per promuovere una vita non solo lunga ma anche con un adeguato benessere psicofisico.

La riforma del Terzo Settore, con l’esplicito inserimento delle Società di Mutuo Soccorso tra gli enti che perseguono finalità di interesse generale secondo il principio della sussidiarietà, offre una grande ribalta per la diffusione di questo strumento virtuoso.

Chiediamo a tutti i ns Soci e alle Aziende Convenzionate ad essere i nostri primi promoter affinché CAMPA possa svilupparsi sempre in maniera equilibrata e mantenere e migliorare i propri servizi.

Con la Mutualità il vantaggio è reciproco.